13.06.19 | I FRUTTI DELL’OBLIO

 

Ai margini di un presente che riduce la memoria ad una sterile miniera da cui estrarre dati germogliano percorsi in cui l’oblio diventa presupposto indispensabile e pratica culturale.

Musiche di Mort Garson, David Byrne, Gioacchino Turù & Vanessa V.