Happy Collapse

(MONTHLY)

Il valore del pensiero lento.

Immerso in un universo frenetico che spinge costantemente verso l’omologazione del processo produttivo e la contrazione dei tempi di reazione a qualsivoglia stimolo sensoriale, l’uomo ha gradualmente disimparato i vantaggi ed il gusto relativi alla riflessione ponderata distante dalle false esigenze dettate da un dover essere costante connessi.

Distaccandosi dalle logiche da macchina proprie dell’ambiente virtuale e riconquistando una dimensione culturale incentrata sull’essere, Happy Collapse si propone quale interstizio in cui ritrovare il necessario spazio di riverbero che consenta al gesto creativo di affermarsi nella sua pienezza, uno spazio di ascolto creato affidandosi all’istinto in cui favorire rapporti di relazione inattesi.

Con cadenza mensile, a partire dall’equinozio di Primavera e per un anno esatto, Stefano De Ponti ci conduce alla scoperta di tracciati risonanti costruiti in presa diretta accostando e sovrapponendo materiali  accuratamente selezionati per definire flussi che attraverso il confronto giungano alla definizione di esplorazioni soniche capaci di espandere l’eco di ogni singola componente.

Ciascuna delle 12 trame è pubblicata anche sul canale mixcloud di SoWhat, contenitore in costante divenire, e viene cristallizzata in formato fisico su supporto di volta in volta definito corredato dalle immagini fotografiche appositamente realizzate da Alessandro Ligato.

19/12/19

21/11/19

Intermission

24/10/19

Queer Noises

25/07/19

La rivoluzione dei libri / Set

25/07/19

La rivoluzione dei libri / Conversazione

27/06/19

Conversazioni per Aspra

27/06/19

Episodio IV

27/05/19

Episodio III

27/05/19

Episodio II

27/05/19

Episodio I

27/05/19

Intro