41bis Radio

 

Monthly

w/ Francesco Perissi

41bis Radio

Cosa hanno in comune Trevor Wishart e Marilyn Manson? Demetrio Stratos e Holly Herndon? Beh, probabilmente non le stesse frequentazioni mondane, ma a parte l’esprimersi con la musica, la personalissima interpretazione della voce umana, sia come mezzo che come strumento.

Il programma “41bis” non si occupa quindi, di generi o movimenti, ma di concetti e tematiche, che vi lascia carpire dal titolo di ogni puntata (“Other Voices”, “Drum’s Not Dead”, …)

Dentro il “41bis”si cercano delle connessioni alternative, in un momento di caos e separazione, per non soccombere al regime di isolamento. E abbiamo anche molto tempo per riflettere su noi stessi, su quello che ci circonda e sul significato della musica nella società che elogia il contenitore tralasciando il contenuto.

Francesco Perissi (1983) è un produttore, sound designer e polistrumentista. Impara i segreti e le potenzialità degli strumenti e software musicali lavorando per anni in un negozio specializzato. Dopo numerosi concerti come chitarrista e tre album registrati con la band post-metal “Qube”, Francesco Perissi sceglie di approfondire il mondo dell’audio digitale. Si laurea nel 2016 in musica elettronica al Conservatorio di Firenze L.Cherubini dove scrive composizioni eseguite dal New Music Ensemble di New York e utilizzate come colonne sonore per corti e performance di vari artisti locali. Durante i suoi studi inizia a collaborare col Centro Tempo Reale di Firenze dove si occupa della fonica per numerose rassegne di musica elettronica e contemporanea (Tempo Reale Festival, Maggio Elettrico, TRK, Secret Florence, Ravello Festival, Biennale Venezia). Nel 2014 fonda il progetto “XO” dove la chitarra elettrica crea tessiture ambientali insieme alla ritmica e filtraggi elettronici e nel 2016 fonda il progetto “X6” dove la chitarra elettrica è spazializzata in 6.1 altoparlanti grazie al pick- up esafonico. Attualmente concentra la sua ricerca sulle possibilità di sviluppo espressivo e tecnologico degli strumenti musicali miscelando musica di ricerca con musica “pop”.

francescoperissi.com

Podcast

09/06/2020

Moreno

Stavolta al 41bis ci sono finiti gli afroamericani. Dalla loro pancia sono nate tra le esperienze musicali più importanti del secolo scorso ed io ho provato a ricordarmi in che modo e quali mi hanno contaminato maggiormente. La rabbia dell'oppresso e la voglia di giustizia non hanno colore.

Tracklist:

  1. Me And The Devil Blues - Robert Johnson
  2. This Is America - Childish Gambino
  3. The Thrill Is Gone - B.B. King
  4. About You - XXYY
  5. Say It Loud, I'm Black & I'm Proud - James Brown
  6. Gimme Some More - Busta Rhymes
  7. Pray For Rain - Massive Attack
  8. Fight The Power - Public Enemy
  9. Fukk Sleep - A$AP Rocky ft. FKA twigs
  10. Overcome - Tricky
  11. Who Dat Boy - Tyler, The Creator
  12. Fear - Kendrick Lamar
  13. Ready or Not - The Fugees
12/05/2020

Oscillazioni continue

Tracklist:

  1. Everything Ends Here - Alessandro Cortini, Don Buchla
  2. Notturno (1956) - Bruno Maderna
  3. Scratches on the Readable Surface - Caterina Barbieri
  4. ÔÇô Music ÔÇô LUFF 2012 - Thomas Ankersmit
  5. Repetition - Max Cooper
  6. Audoghast (More Than Human) - Robert Aiki, Aubrey Lowe
  7. Open Eye Signal - Jon Hopkins
  8. Studie II - Karlheinz Stockhausen
  9. Renata - James Holden
  10. Obscure - Fluize
  11. Computer concerto on GE-115 Computer 1967 - Pietro Grossi
09/04/2020

Fiatella

Tracklist:

  1. Zu - Carbon
  2. Colin Stetson - Spindrift
  3. Ottone Pesante - Grindstone
  4. John Zorn's Dreamers (as Electric Masada) - Lilin
  5. Pierre Bastien - Revolt Lover
  6. Crisco 3 - Affenpinscher
  7. Fausto Romitelli - Seascape (1994)
  8. Robert Wyatt & Evan Parker - Curtsy
  9. John Coltrane - Giant Steps
  10. Get The Blessing - Quiet
  11. Radiohead - Life In a Glasshouse
  12. Touch and Go - Would You Go To Bed With Me
12/03/2020

Pianissimo

Tracklist:

  1. Stephen Drury - John Cage - In a Landscape (1948)
  2. Throbbing Gristle – Distant Dreams - Part Two
  3. Johnny Green - Alvin Curran - Out of Nowhere
  4. Radiohead - Pyramid Song
  5. György Ligeti - Musica Ricercata [2_11]
  6. Type O Negative - Love You To Death
  7. Tim Ovens - John Cage - Sonatas and Interludes VI. Sonata 5
  8. Aphex Twin - Avril 14th
  9. La Monte Young - The Well Tuned Piano - 1987 Performance
  10. Nina Simone - My Baby just Cares For Me
  11. Nine Inch Nails - The Frail
  12. Rachmaninoff - Prelude Op. 3 No. 2 in C# Minor
  13. Brian Eno - By This River
  14. Alva Noto + Ryuichi Sakamoto - Berlin
  15. Jerry Lee Lewis - Great Balls of Fire
13/02/2020

We Don't Play Guitar

Tracklist:

  1. Fausto Romitelli Trash TV Trance (2002) Graham Banfield, guitar
  2. Korn- B.B.K
  3. Tristan Murail - Tellur for Guitar (1977)
  4. Robert Fripp and Brian Eno - Evening Star
  5. Krishna Biswas - Ungart
  6. Sonic Youth - 100%
  7. Francesco Perissi - Ntaglement
  8. Rage Against The Machine - Bulls On Parade
  9. Roland Dyens - Fuoco (Libra Sonatine)
  10. Oren Ambarchi - Milk a Cow With a Monkey Wrench
16/01/2020

Baxoni

Tracklist:

  1. G. Grisey, Asko Ensemble – Les espaces acoustiques: Partiels (extract)
  2. Foamplate – Nettle [PLANTPOWER003]
  3. Pierre Boulez conducts Stravinsky’s The Rite of Spring (Part 1, B)
  4. Suuns – 2020
  5. Sunn O))) – Kannon
  6. Truth – Lion (feat. Taso) [Deep Medi Musik]
  7. Chemical Brothers – Under The Influence
  8. dBridge & Vegas – True Romance
  9. Tyler, The Creator – OKRA