Dobbiamo amarci o morire?

 

Monthly

w/ Serena Dibiase

Dobbiamo amarci o morire?

Fuga semiseria nell'universo della parola come margine, organismo, orgasmo, illusione, incantesimo, baratro, luccicanza, con scrolling sonoro experimental, un po' antico, un po' futuristico, un po' sentimentale.

Semi-serious escape into the universe of the word as edge, organism, orgasm, illusion, spell, abyss, shine, with experimental sound scrolling, a little ancient, a little futuristic, a little sentimental.

Ricercatrice indipendente e compositrice di linguaggi e segnali sonori, autrice di poesia (Amnesia dei vivi - Pequod ed., La bambina lo sa - La Gru ed.) e performer, con il progetto "S.ee" svolge la sua indagine all'interno della sperimentazione e del vocal/soundscape. Sfibra, armonizza, rigenera, spezza, altera la parola, da elemento significante a corpo anarcoide, frattale, etereo, mimetico, acido, disinibito da connotazioni semiotiche, in un'ottica metafisica di fusione al paesaggio.

Independent researcher and composer of words and sounds, author of poetry (Amnesia dei vivi - Pequod ed., La bambina lo sa? - La Gru ed.) and performer, as "S.ee" she carries out her research about vocal experimentation and soundscape. She frays, harmonizes, regenerates, breaks, alters the word, from a significant element to an anarchic, fractal, ethereal, mimetic, acid body, uninhibited by semiotic connotations, in a metaphysical perspective melting with concrete landscape. 

 

Podcast

16/04/2021

Episodio 2 - Stregha!

Evocando voci irreali, illimitate, cristallizzate, fluide, inattuali, orgasmiche, lunari, minerali, fantasmatiche, perdute, incomprensibili e lisergiche che hanno l’aspetto di corpi, ma sono toccabili solo nel buio o nemmeno, perchè forse non esistono o perchè forse siamo noi a non esistere più.

Tracklist:

  1. All that is my own – Nico
  2. Shirak – Futuro Antico
  3. Wilkie – Roman Flugel
  4. Aer enim volat – Niconote
  5. Aere nim volat – Hildegard Von Bingen
  6. Viltu Vitrast – Samaris
02/04/2021

Episodio 1 - Sole in Aries

Switch del sole in Ariete dall’universo alla cameretta, dalle fiamme alla cenere, con incursioni mediterranee calde e spaziali, crepuscolari quanto basta, e luccicanti come i versi di Amelia Rosselli nel buio delle nostre stanze, e oltre.

Tracklist:

  1. Lay me down – Carla dal Forno
  2. Aries – Franco Battiato
  3. Club Mediterranèe – Francesco Messina
  4. Crepuscule leger – Satoshi & Makoto