Humus. Terreni poetici

 

Monthly

w/ Poecity

Humus

Evento a cadenza mensile a cura di ‘Poecity - azioni di poesia’: versi d’autore su parole che stanno segnando i nostri giorni. Le prime parole: ’Stop’ per maggio, ‘Distanze’ per giugno, ‘Prossimità’ per luglio, ‘Raccoglimento’ per settembre. Si tratta di parole proposte ad incontri precedenti di Poecity, come spunto per condividere e capire alcune delle contingenze in cui ci stiamo trovando, attraverso la lettura di testi poetici scelti dai partecipanti. Proponiamo alcune di queste poesie come forme di contatto, rimescolamento, traversata.

Ogni mese nell’evento si alternano alla lettura tre persone che prendono parte al progetto.

Marcello Battaglia, Sandra Querci, Stefania Zampiga, maggio 2021, Parola "Stop"
Andrea Livi, Deborah Pagliero, Elena Vannucci, giugno 2021, Parola "Distanze"
Elena Franchi, Daniela Mantellassi, Miranda Macphail, luglio 2021, Parola "Prossimità"
Massimo Bragagni, Assunta Nappi, Alessandra Terranova, settembre 2021, Parola "Sconfinamenti"

Poecity Azioni di poesia è un progetto di lettura e incontri a partire dalla parola poetica, specialmente contemporanea, nato a Prato nel gennaio 2015. Le attività di Poecity, itinerante in luoghi diversi, e per un gruppo aperto di persone, comprendono letture condivise di poesie d’autore a tema, incontri con poeti, performances, laboratori e reading dove la poesia diventa mezzo d’incontro, occasione di scoperta e pratica di relazioni. Tutti gli eventi sono gratuiti e aperti a tutti.

Per informazioni: poecity.prato@gmail.com

Podcast

16/07/2021

Parola: Prossimità

Nella nostra riflessione sulla parola le abbiamo ascritto vari significati tra cui: due coscienze circoscritte dallo stesso silenzio; la distanza ideale per lo sguardo sensibile; la fiducia in uno spazio comune dove lasciarsi aperti alla possibilità dell'accadere.

Ma prossimità è anche avvicinarsi, leggere insieme, leggere insieme poesia, scegliere insieme poesia.

Gli autori che abbiamo selezionato sono: Antonella Anedda, Chandra Livia Candiani, Valerio Magrelli, Franca Mancinelli, Roger Robinson, Giovanna Rosadini, Dylan Thomas.

18/06/2021

Parola: Distanze

21/05/2021

Parola: STOP

Fermarsi quasi del tutto, oltre che esperienza personale è stata in questo tempo esperienza collettiva, una vicenda fortemente umana di cui abbiamo cercato eco in testi poetici. Stop come fermata/frenata brusca, cedere il passo, rispettare/dare la precedenza ad altro. Dopo lo stop si cambia marcia, si rimette la prima, si riparte lentamente, si sceglie la nuova direzione. Nelle poesie che proponiamo, da scene urbane o dalla natura, individuali o collettive, parole porgono sguardi e possibilità di movimento.

Testi di Jane Hirshfield, Tomas Tranströmer, Adrienne Rich, Roberto Roversi, Nelly Sachs, Chandra Livia Candiani, Hilde Domin, Emily Dickinson, Antonella Anedda.

Leggono Marcello Battaglia, Sandra Querci, Stefania Zampiga.