Pangea

 

Weekly

Alarico Mantovani

Pangea

Pangea è un continuum spazio-musicale, una serie di derive psicogeografiche musicali in costante mutazione, le cui traiettorie ed excursus vengono di volta in volta determinati dalla collocazione delle tessere del domino che compongono il percorso. A Pangea piace ricreare ambienti sonori stranianti e inviare spedizioni di esploratori trainati da cani da slitta da un capo all’altro dell’orbe terracqueo. Pangea è suono che puoi seguire con gli occhi e per questo crede molto nelle nuove geografie. Pangea adora giocare soprattutto con le novità discografiche, poiché nella sua più intima essenza vi è un inappagabile anelito di futuro, di altrove e di inaudito, ma non disdegna incursioni e retrospezioni nei meandri più reconditi della Storia. Pangea nasce come programma radiofonico di Radio Città del Capo nel 2014 ed ora trova umida e feconda dimora nel Fango primordiale.

Critico musicale, autore radiofonico, dj, sperimentatore di situazioni sonore. Una vita dedicata alla musica, alla perenne e maniacale ricerca del disco giusto, giorno dopo giorno sulle orme degli artisti che meglio interpretano l'estetica, le pulsioni e lo spirito del tempo. Dai Novanta assiduo frequentatore dell'underground italico ed europeo, testimone di mille e mille concerti, esibizioni, esecuzioni, performance, dj set. Dagli albori del Duemila, nel suo quartier generale di CasaLogic, propiziatore ed organizzatore di live fuori dall'ordinario, in combutta di volta in volta con Valerio Tricoli, Giuseppe Ielasi, Giovanni Gandolfi ed altri. Per più di vent'anni ha fluttuato nell'etere bolognese: dapprima sulle frequenze di Radio K Centrale, in seguito su quelle di Radio Città del Capo.

Archivio Pangea

Podcast

Archivio puntate precedenti