Sàivu - Survival Kit

 

Biweekly / MAR 20.00-21.00

w/ Francesca Matteoni

Sàivu
L’altro mondo è appena cominciato.

Survival-kit: voci e letture da ovunque per accorciare la distanza durante la crisi. Ogni quindici giorni alle 21.30, a partire da martedì 7 aprile.

A cura di Francesca Matteoni

Nella tradizione nomade dei sàmi Sàivu è il mondo nascosto degli spiriti, un mondo di mistero e abbondanza, di antenati, memoria, animali guida e sogni. Ogni quindici giorni tracceremo il sentiero per quel luogo attraverso musica, letture, discussioni intorno al folklore, al dimenticato, all’onirico e all’immaginazione. Nel nostro sàivu ogni voce è persona. Ogni persona è strana e familiare.

Francesca Matteoni è poeta, scrittrice e storica. Conduce laboratori di poesia e laboratori di tarocchi intuitivi e insegna presso università americane a Firenze. Tra i suoi libri di poesia "Artico" (Crocetti 2005); "Acquabuia" (Aragno 2014); "Libro di Hor" (Vydia 2019). Ha pubblicato il romanzo "Tutti gli altri" (Tunué 2014) e il saggio "Dal Matto al Mondo. Viaggio poetico nei tarocchi" (effequ 2019). Fra i suoi lavori di stampo accademico: "Il famiglio della strega. Sangue e stregoneria nell'Inghilterra moderna" (Aras 2014). Abita sulle colline pistoiesi, dopo aver vissuto molto tempo in Inghilterra.

Podcast

19/05/2020

Sogni

Tracklist:

  1. Doomsquad - When the Dead Become Infants
  2. This Mortal Coil - Song to the Siren
  3. Simon & Garfunkel - For Emily Whenever I May Find Her
  4. Sleeping at Last - Saturn
  5. Robert Wyatt - Sea Song
  6. Tagaq - Fox - Tiriganiak
  7. Ezio Bosso - Symphony No. 1 "Oceans": II. Trio "Nostalgija, an Immigrant Song" (Arctic)
05/05/2020

L'identità - a cura di effequ - libri che non c'erano

Nostri ospiti sono Silvia Costantino e Francesco Quatraro delle edizioni effequ di Firenze. Attraverso una selezione di alcuni brani da libri da loro pubblicati, Silvia e Francesco ci condurranno nei luoghi dell'identità.

21/04/2020

"o!h" di Andrea Raos

Il poeta Andrea Raos legge il suo ultimo poemetto in quattro movimenti, "o!h", pubblicato per Blonk. Raos è poeta e traduttore, e per molti anni è stato studioso di letteratura giapponese classica; attualmente risiede e lavora a Tokyo. Fra i suoi libri di poesia ricordiamo "Le avventure dell'allegro leprotto e altre storie inospitali" (Arcipelago Itaca, 2017), mentre fra i suoi lavori di traduzione, citiamo "Olocausto" di Charles Reznikoff (Benway, 2014).

07/04/2020

"La ballata del vecchio marinaio" di Samuel Taylor Coleridge

Iniziamo la nostra trasmissione con la lettura integrale di un poema romantico, pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1798. Mai come ora è un momento adatto per leggere insieme questa ballata, una storia soprannaturale di paura, perdizione e grazia.

È un racconto del peggiore dei mali: l'uccisione di un innocente. Di uno smarrimento, ma anche di una benedizione e di una liberazione, possibile solo quando prendiamo consapevolezza del vivente e riconosciamo la forza dell'esistenza anche in creature che sembrano distanti da noi, dall'umano, da ciò che ci pare bello e confortante.